Carrello vuoto

Glutax G.T.

Vendita Integratori a Sanremo


Marca

Image Group


Prezzo

€ 24,00


Varianti


Descrizione

Glutax G.T. è un integratore alimentare a base di:

  • SaME
  • Acido α Lipoico
  • Cardo Mariano
  • Vitamina E
  • Glutatione Ridotto
  • Silimarina


E’ molto utile per le articolazioni, in quanto calma i dolori articolari e protegge la cartilagine dalla degenerazioni, per il fegato, poiché svolge un attività di detossificazione e di trattamento della cirrosi, e per il crevello, che aiuta aumentando il del 50% il livello di glutatione.

SILIMARINA: Corrisponde all’insieme di tre sostanze: la silibina, la silidianina e la silicristina. E’ contenutaa in molte piante, fra cui il Cynara cardunculs (l’antenato del carciofo), e il cardo mariano. Ha un effetto epatoprotettivo e accelera il processo di rigenerazione del fegato, dato che aumenta l’attività metabolica delle cellule epatiche. Essa stimola la sintesi proteica (con un incremento dell’attività del ribosoma RNA attraverso la polimerasi nucleolare A), e la rigenerazione del parenchima epatico. Svolge una funzione di difesa contro parecchie sostanze, come il tetracloruro di carbonio, la galattosamina, le tossine dell’Amanita Falloide (falloidina) e l’alcool.. Inoltre è un antiossidante che previene l’ossidazione dei lipidi e la distruzione delle membrane cellulari. Poiché è priva di tossicità (20 g/kg di peso sono perfettamente tollerati) è considerata un ottimo esoprotettore. Nella maggior parte dei casi, la Silimarina produce un miglioramento netto dei sintomi soggettivi e oggettivi nel giro di una- due settimane di trattamento (aumento dell’appetito, del peso, scomparsa dell’astenia, dei disturbi digestivi, diminuzione del volume del fegato ecc.). I miglioramenti sono ancora più importanti considerando malati cronici (etilisti di lunga data). Viene eliminata tramite la bile.

SAME: La S-adenosil-metionina (SAM-e) è un composto naturalmente presente nell’organismo, dove favorisce il processo di metilazione, mediante il quale dei gruppi di metile (un atomo di carbonio e tre di idrogeno) sono trasferiti da una molecola a un’altra. La metilazione è indispensabile per molti processi enzimatici e la SAM-e è la migliore di tutti i donatori di metile, infatti, la SAM-e interviene in modo critico nella sintesi del tessuto connettivo, calma i dolori articolari, favorisce la mobilità e protegge la cartilagine dalla degenerazione.
La SAM-e sostiene inoltre la sintesi epatica del glutatione, un antiossidante essenziale, e stimola la detossificazione del fegato e la sua rigenerazione. E’ stata utilizzata nel trattamento delle cirrosi e per facilitare il disamore per l’alcool e altre droghe. La SAM-e può anche prevenire l’invecchiamento cerebrale: ha accresciuto del 50 % il livello di glutatione nel cervello, e del 98 % il livello dei suoi metaboliti enzimatici.

GLUTATIONE RIDOTTO: La sua assunzione combatte l’invecchiamento attraverso le due vie principali: l’intestino ed il sistema circolatorio. Protegge le cellule, i tessuti e gli organi del corpo riuscendo a mantenerlo giovane. Il glutatione, insieme con il selenio, forma l'enzima glutatione per ossidasi, che ha sempre una funzione antiossidante, ma a livello intracellulare. Il glutatione ha inoltre una grande capacità disintossicante: grazie alla sua facoltà di chelare (chelaggio = capacità di un elemento di legarsi ad un'altro) i metalli pesanti e tossici, quali piombo, cadmio, mercurio ed alluminio, li trasporta via eliminandoli dal corpo. Il glutatione aiuta il fegato a disintossicarsi e a prevenire possibili danni causati dall'eccessivo consumo di alcool. E' più efficace della vitamina C nel migliorare l'utilizzo e la biodisponibilità del ferro, neutralizzando gli effetti tossici di alcuni agenti esogeni come i nitriti, nitrati, clorati, derivati del benzolo, derivati del toluolo, anilina etc. Questi elementi danneggiano l'organismo con un meccanismo insidioso: producono un'ossidazione del ferro trasformandolo dalla sua naturale forma ferrica (Fe3+) nella forma ferrosa (Fe2+) rendendo così il sangue incapace di trasportare l'ossigeno e causando inoltre un'aumento della metaemoglobina (dal 1/2% fino ad un livello a volte mortale del 20/30%). Il processo di compromissione dell'emoglobina porta ad una sindrome ipossica che causa la morte di tutte le cellule per asfissia, compresi i linfociti T 4, inoltre, il glutatione migliora l'utilizzo degli aminoacidi cisteina e cistina, ed infine inibisce in tutto o in parte i dannosi effetti collaterali dovuti ad un'esposizione ad alte dosi di radiazioni, chemioterapia e raggi X, elimina i radicali liberi che si formano dalla perossidazione dei lipidi che, causando la rottura di certe membrane, hanno un impatto negativo su DNA ed RNA e di conseguenza determinano distorsioni cellulari e disfunzioni biochimiche. Il glutatione impedisce inoltre che i radicali liberi si leghino alle proteine fibrose del corpo, evitando così l'indurimento e il restringimento del collagene (e quindi rughe, mancanza di elasticità nelle arterie etc.), per questo motivo il glutatione mantiene sano e "giovane" il sistema circolatorio. Quanto al sistema immunitario, il glutatione è strettamente legato all'attività fagocitica di specifiche cellule polmonari. Protegge dagli eventuali effetti dannosi del fumo, insieme ad altri antiossidanti. Protegge il sistema immunitario: quando passano gli anni il livello del glutatione presente nel nostro organismodiminuisce, aumentando il livello del glutatione possiamo ringiovanire il sistema immunitario. Neutralizza i grassi pericolosi : Il glutatione riesce a purificare gli alimenti che sono ricchi di pericolosi grassi ossidati. (University of Louisiana-U.S.). Agisce positivamente sulla diabete. Previene la degenerazione maculare.

DOSI : 25-30 milligrammi al giorno sono sufficienti per disintossicare dai grassi pericolosi presenti negli alimenti.
TOSSICITA’ : Anche assumendo migliaia di milligrammi al giorno non si sono mai dimostrati effetti collaterali o tossici.
Quando cuociamo o riscaldiamo le verdure o la frutta il glutatione presente in questi alimenti viene completamente distrutto.
La NAC o N-acetilcisteina è un precursore del Glutatione in quanto viene utilizzata dall'organismo per ricavarne Cisteina.
La Glicina è un aminoacido presente in vari alimenti: è abbondante nel latte e nelle uova (246 mg glicina in un uovo di circa 60 gr.) L'integrazione di NAC è utile all'organismo per la sintesi del Glutatione.


Le foto hanno carattere puramente indicativo

Tutti i prezzi indicati sono da intendersi Iva inclusa

Diritto di recesso

A questo articolo sono applicabili le condizioni di recesso secondo le modalità descritte nelle condizioni di vendita


Opinione degli utenti

Non ci nono commenti a questo articolo


Lascia un commento

Fai il login e lascia il tuo commento